Tutte le notizie in breve

Anche tra le opere ritrovate nella casa di Salisburgo del controverso collezionista Cornelius Gurlitt vi sarebbe un dipinto sottratto illegittimamente ai proprietari durante il nazismo. Si tratta della tela di Camille Pissarro "Cathédrale de Paris" risalente al 1902 e che figura nella lista dei quadri pubblicata oggi dal Kunstmuseum di Berna. Lo ha riferito alla dpa l'esperto d'arte Willi Korte, secondo cui l'opera sarebbe stata rubata dai nazisti alla famiglia ebrea Heilbronn in Francia.

La cosiddetta "collezione di Salisburgo" dovrebbe essere di gran lunga la più prestigiosa del lascito di Cornelius Gurlitt. Accanto alla tela di Pissarro, essa comprende capolavori firmati da Pablo Picasso, Gustave Courbet, Edouard Manet, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Klee, Edvard Munch, Emil Nolde e Max Liebermann.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve