Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ex ufficiale della Marina militare russa è stato arrestato in Crimea dai servizi segreti di Mosca (Fsb) con l'accusa di riferire ai servizi di intelligence ucraini "informazioni segrete di Stato sulle operazioni della Flotta del Mar Nero".

Lo rende noto lo stesso Fsb precisando che l'uomo, identificato nel capitano di fregata (della Riserva) Leonid Parkhomenko, è stato fermato a Sebastopoli il 22 novembre ed era prima di servizio nella Flotta russa.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS