Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una delegazione della Commissione della politica estera del Consiglio degli Stati (CPE-S) effettuerà un viaggio di cinque giorni in Turchia a partire dal 31 ottobre.

I parlamentari elvetici intendono rendersi conto di persona della situazione nel Paese, rafforzando nel contempo le relazioni tra il Parlamento svizzero e quello turco.

La delegazione incontrerà in particolare alcuni rappresentanti della Commissione degli affari esteri del Legislativo turco e del gruppo di amicizia Svizzera-Turchia. Sono previsti inoltre colloqui con il presidente del Parlamento e con rappresentanti del Governo, nonché con i quattro principali partiti politici del Paese, indicano oggi in una nota i servizi del Parlamento.

I temi affrontati riguarderanno le relazioni politiche ed economiche tra i due Paesi e lo sviluppo, sia economico che sociale, della Turchia. I parlamentari elvetici evocheranno pure la situazione in Medio Oriente, in particolare in Siria, come pure i diritti umani, la protezione delle minoranze nazionali e i principi dello Stato di diritto.

La delegazione sarà guidata dal suo presidente Christian Levrat (PS/FR) e sarà composta dai consiglieri agli Stati Filippo Lombardi (PPD/TI), Anne Seydoux (PPD/JU), Damian Müller (PLR/LU), Daniel Jositsch (PS/ZH) e Hannes Germann (UDC/SH), precisa ancora la nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS