Dicembre più secco dal 1864 sull'Altipiano svizzero


 Tutte le notizie in breve

Mai un dicembre così secco dall'inizio delle misurazioni nel 1864. Nell'immagine d'archivio si scorgono le crepe nel terreno causate dalla mancanza di umidità.

KEYSTONE/ALEXANDRA WEY

(sda-ats)

L'Altipiano svizzero sta vivendo il mese di dicembre più asciutto dall'inizio delle misurazioni nel 1864. Dal Lemano al lago di Costanza sono caduti in media appena 2,0 millimetri di precipitazioni (ossia due litri di acqua al metro quadrato).

In alcune zone occidentali addirittura non sono state misurate precipitazioni durante l'intero mese, indica MeteoSvizzera.

Nella media pluriennale (per il periodo 1981-2010) sull'Altipiano durante il mese di dicembre "piovono appena 90 mm", scrive l'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera) nel blog pubblicato questa sera sul proprio sito.

Mesi di dicembre con meno del 10% delle precipitazioni rispetto alla media sono estremamente rari. Durante i 153 anni per i quali sono disponibili misure, accanto all'attuale mese di dicembre, solo due volte fu così secco: nel 1963 (4,8 mm) e nel 1864 (6,0 mm). L'ultimo mese del 2016 supera dunque ogni record precedente.

Quantitativi inferiori di precipitazioni sull'Altipiano si sono avuti unicamente durante il mese di settembre del 1865 (1,7 mm) e nell'aprile del 1893 (1,1 mm).

Nonostante l'attuale mese di dicembre estremamente secco, negli ultimi decenni non risulta un trend verso ultimi mesi dell'anno più asciutti. Dalla norma 1961-1990 alla norma 1981-2010 la somma delle precipitazioni per il mese di dicembre è aumentata da una media di 78 mm a una di 87 mm.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve