Tutte le notizie in breve

Il consigliere federale Didier Burkhalter si recherà domani in Tunisia, dove verrà ricevuto dal presidente Beji Caid Essebsi. Si intratterrà anche per la prima volta col ministro degli esteri Khemaies Jhinaoui.

Lo ha indicato oggi in una nota il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Questo incontro fa seguito a quello dello scorso febbraio, quando Essebsi aveva effettuato una visita diplomatica in Svizzera. In quell'occasione, i due Paesi avevano firmato alcune dichiarazioni d'intenti volte a rafforzare la collaborazione in diversi settori.

Tra questi, il sostegno alla Tunisia nella fase di transizione dopo la rivoluzione del 2011, il funzionamento del partenariato migratorio lanciato nel 2012, le relazioni economiche, la prevenzione dell'estremismo violento, la collaborazione scientifica e nella formazione e la restituzione di patrimoni illeciti.

L'interesse principale della Confederazione, si legge nel comunicato del DFAE, è quello di aiutare lo Stato nordafricano a trovare stabilità. Burkhalter visiterà anche alcune attività concrete della Direzione dello sviluppo e della cooperazione create in favore dei giovani. Fra queste, un progetto di sostegno per l'avvio di un'azienda e uno d'incoraggiamento a partecipare alla vita pubblica.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve