Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Doris Leuthard

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

La consigliera federale Doris Leuthard non parteciperà alla tradizionale riunione dell'UDC all'Albisgüetli (ZH) in gennaio. L'agenda della futura presidente della Confederazione è già piena, ha spiegato.

In gennaio sono già in programma il Forum economico mondiale (WEF) e altri obblighi tradizionale, ha detto all'ats Annetta Bundi, portavoce del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e della comunicazione (DATEC), commentando un'informazione del "SonntagsBlick". Inoltre Leuthard sarà impegnata con la campagna di votazione per il fondo stradale FOSTRA.

Nel 2010, quando era presidente della Confederazione, Leuthard non aveva partecipato alla riunione come i suoi otto predecessori. Nel 2011, Micheline Calmy-Rey aveva invece deciso di presenziare all'Albisgüetli e da allora tutti i presidenti della Confederazione hanno fatto altrettanto, ad eccezione di Eveline Widmer-Schlumpf visto che l'UDC ha rinunciato ad invitarla.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS