Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Economiesuisse ha presentato uno studio che elabora un nuovo sistema di sovvenzioni per gli agricoltori (foto d'archivio)

KEYSTONE/STEFAN DEUBER

(sda-ats)

Gli agricoltori svizzeri sarebbero in grado di competere con i concorrenti esteri anche se venisse parzialmente abolita la protezione doganale. Lo afferma la federazione delle imprese svizzere Economiesuisse, che propone una modifica del sistema delle sovvenzioni.

Non vi è nulla che oppone una parziale apertura del mercato e un'agricoltura di successo, scrive Economiesuisse in un comunicato odierno in cui presenta uno studio appositamente commissionato. L'analisi mostra come è possibile rafforzare la competitività dell'agricoltura svizzera e come gli agricoltori possono essere preparati a possibili accordi di libero scambio.

Modifica del sistema delle sovvenzioni

Gli esperti propongono di semplificare il sistema delle sovvenzioni e di riorganizzarne le competenze. Alla Confederazione spetterebbero i compiti di regolare solo questioni applicate uniformemente a livello nazionale e di versare un contributo di base. Mentre tutte le misure regionali andrebbero delegate ai Cantoni. Infine, alle varie organizzazioni settoriali verrebbe affidato l'incarico di migliorare la concorrenza e l'efficienza, ad esempio le misure associate alla differenziazione nel mercato o che promuovono sistemi di produzione sostenibili.

Secondo gli autori dello studio, il Governo guiderebbe così la politica agraria prescrivendo piuttosto obiettivi che disposizioni dettagliate. A loro volta, i Cantoni avrebbero maggiori competenze, ad esempio per risolvere problemi ambientali regionali. La ridistribuzione delle competenze mira anche ad eliminare doppioni nella regolamentazione e nel controllo nonché a favorire l'innovazione e lo sviluppo imprenditoriale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS