Tutte le notizie in breve

L'uomo originario del Gambia sospettato di aver ucciso a Vienna una ragazza alla pari statunitense è stato estradato in Austria. Lo ha indicato oggi all'ats l'Ufficio federale della giustizia (UFG).

L'uomo è stato consegnato alle autorità austriache stamane alla frontiera. Il via libera all'estradizione del presunto omicida era stata già deciso dall'UFG il 9 marzo scorso.

L'uomo era stato arrestato il 4 febbraio nel centro di registrazione per richiedenti l'asilo di Kreuzlingen, nel canton Turgovia. Stando ai media austriaci, la vittima 25enne potrebbe aver ospitato l'uomo per evitare una sua espulsione dal Paese. Il cadavere della ragazza era stato trovato il 26 gennaio scorso nel monolocale della giovane a Vienna.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve