Almeno 146 persone sono state fermate a Mantes-la-Jolie, nell'hinterland di Parigi, dopo scontri e danneggiamenti dinanzi a un liceo nel quadro delle proteste studentesche contro la riforma dell'Istruzione: è quanto riferito dal commissario Arnaud Verhille.

Per sfuggire alla polizia, i giovani in lotta contro le disposizioni promosse dall'attuale amministrazione del presidente Emmanuel Macron si sono introdotti nella sede dei Restos du Coeur, l'associazione benefica fondata dal comico Coluche, dove sono stati fermati dagli agenti.

In parallelo con quella dei gilet gialli, la mobilitazione studentesca sta continuando oggi per il quarto giorno con tensioni e blocchi in diverse città di Francia nonostante gli avvertimenti lanciati dal ministro dell'Istruzione, Jean-Michel Blanquer.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.