Tutte le notizie in breve

La Svizzera è piaciuta ai brasiliani.

(sda-ats)

Oltre 500'000 persone hanno visitato la House of Switzerland ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro: lo afferma Presenza Svizzera, unità del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), che stila un bilancio molto positivo della campagna di marketing in Brasile.

"Non ho mai visto niente di simile: la nostra Casa Svizzera è stata presa d'assalto dal pubblico e dai media", afferma Nicolas Bideau, ambasciatore e responsabile di Presenza Svizzera, citato in un comunicato odierno del DFAE. "Abbiamo potuto sfoggiare non soltanto la qualità dei nostri atleti ma anche la forza dei nostri prodotti e i nostri valori, in una cornice festosa. La Svizzera olimpica a Rio ha sicuramente centrato i suoi obiettivi, sul piano sportivo come su quello del marketing".

Sempre stando al DFAE su una trentina di case nazionali dei Giochi olimpici quella elvetica era una delle poche aperte al pubblico e creata di punto in bianco per l'avvenimento. Dal primo agosto, giorno della sua inaugurazione, la House of Switzerland è diventata una grande attrazione sulla Lagoa, il lago situato tra le spiagge di Copacabana e Ipanema, registrando la visita di oltre mezzo milione di persone, di cui 160"000 hanno preso parte alle attività proposte.

Particolarmente apprezzati sono la pista di ghiaccio artificiale, che funziona senza acqua né elettricità, le attrazioni ideate da Svizzera Turismo, ovvero la palla di neve gigante, la telecabina e la ferrovia di montagna, e infine la pista da corsa del cronometrista ufficiale Omega. Anche gli atelier sulla cioccolata proposti dalla colonia svizzera di Nova Friburgo e il ristorante svizzero hanno raccolto il favore del pubblico.

Secondo un sondaggio il 99% dei visitatori raccomanda una visita alla House of Switzerland e il 66% ha dichiarato di voler tornare una seconda volta. I visitatori hanno approfondito la propria conoscenza della Confederazione, in particolare sul piano dell'offerta gastronomica, del turismo e dell'innovazione, "entrando anche in contatto con il senso dell'umorismo e l'atteggiamento cool degli svizzeri", scrive il DFAE.

I punti salienti delle due settimane olimpiche sono stati i festeggiamenti per le 7 medaglie degli sportivi e delle sportive svizzeri, organizzati in collaborazione con Swiss Olympic. "Ora non vediamo l'ora di accogliere alla House of Switzerland anche gli atleti e i visitatori dei Giochi paralimpici", ha dichiarato Nicolas Bideau.

La House of Switzerland, che rimarrà aperta fino al 18 settembre, rappresenta lo zenit di una campagna di comunicazione di due anni in Brasile per consolidare l'immagine della Svizzera in modo durevole e per promuovere la competitività in campo economico, scientifico, turistico e culturale in modo attraente ed incisivo. Ha potuto contare sulla sponsorizzazione di vari partner pubblici e privati che possono sfruttare i suoi spazi per organizzare conferenze stampa, ricevimenti e incontri ad alto livello.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve