Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La centrale di Bugey interessa in modo particolare il canton Ginevra.

KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI

(sda-ats)

Il Consiglio federale ha approvato oggi lo scambio di informazioni tra la Svizzera e la Francia in caso di incidente nelle centrali nucleari.

In particolare, qualora si verificasse un problema nell'impianto francese di Bugey, il Canton Ginevra sarà informato direttamente dalla Francia.

I due Paesi hanno disciplinato un accordo speciale in questo senso già nel 1989. Modifiche e aggiunte relative sono regolate sotto forma di scambio di lettere.

Nel 2008 sono già state definite disposizioni per l'allerta e la trasmissione di informazioni in caso di evento minore o di situazione incidentale nella centrale nucleare francese di Fessenheim. Con il nuovo scambio vengono ora stabilite le corrispondenti disposizioni per l'impianto francese di Bugey e le centrali nucleari elvetiche di Beznau, Gösgen, Leibstadt e Mühleberg.

In Svizzera la competenza in materia di allerta e trasmissione di informazioni in un caso simile spetta in linea di principio alla Centrale nazionale d'allarme (CENAL) dell'Ufficio federale della protezione della popolazione (UFFP).

SDA-ATS