Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Milizie curde Peshmerga avanzano verso Mosul

KEYSTONE/AP/BRAM JANSSEN

(sda-ats)

In Iraq è iniziata l'offensiva su Mosul, per liberare la città dall'Isis. L'annuncio è stato dato in tv dal premier al Haidar al Abadi, vestito nell'uniforme delle forze di élite.

Intanto Peshmerga curdi hanno già strappato sette villaggi circostanti al controllo del Califfato.

Ma per rassicurare la popolazione su possibili violenze e rappresaglie Abadi fa sapere che solo l'esercito iracheno e la polizia entreranno nella città multietnica e multiconfessionale ma a maggioranza sunnita, una volta liberata. Curdi e milizie sciite dovranno rimanere fuori.

Dal canto suo, il comandante delle forze congiunte americane in Iraq contro l'Isis avverte: "sarà una battaglia lunga e difficile". L'Onu si dice invece preoccupata per i civili, che rischiano di diventare scudi umani.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS