Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le forze curdo-siriane hanno interrotto oggi la strada che collega Raqqa, roccaforte dell'Isis nel nord della Siria, a Dayr az Zor, altro bastione jihadista al confine con l'Iraq.

Lo riferiscono i media panarabi, citando comandanti militari delle 'Forze democratiche siriane', piattaforma guidata dall'ala siriana del Pkk curdo e sostenute dagli Stati Uniti.

Le fonti precisano che l'Isis adesso è costretto a guadare l'Eufrate a sud per aggirare il nuovo ostacolo posto dalle milizie curde.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS