La vendita di due immobili, parte dell'eredità di Cornelius Gurlitt, ha fruttato al Kunstmuseum di Berna oltre due milioni di franchi.

Lo ha reso noto il vicepresidente della fondazione Kunstmuseum Bern/Zentrum Paul Klee, Marcel Brülhart, in un'intervista pubblicata oggi dalla "Berner Zeitung".

Il ricavo generato dalla vendita di un appartamento a Monaco di Baviera (D) e di una piccola casa a Salisburgo (A) è superiore al valore di stima, ha aggiunto Brülhart. Il museo non intende invece per ora vendere un altro appartamento nel quale vive una donna pagando una pigione molto bassa. Gurlitt le avrebbe garantito a voce che può restare, ha spiegato Brülhart, e "noi questo lo rispettiamo".

In totale, l'eredità Gurlitt dovrebbe portare circa tre milioni di franchi nelle casse del museo, senza contare le opere d'arte. È tuttavia ancora presto per dire se questa somma permetterà di coprire i costi legati al lascito.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.