Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Macron a Bruxelles, tappa nel difficile quartiere Molenbeek

Tappa simbolica nel difficile quartiere di Molenbeek a Bruxelles per il presidente francese Emmanuel Macron. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/EPA POOL/STEPHANIE LECOCQ

(sda-ats)

Tappa simbolica nel difficile quartiere di Molenbeek a Bruxelles per il presidente francese Emmanuel Macron e consorte che concludono oggi la due giorni della visita di stato in Belgio.

Il quartiere - scrive l'agenzia Belga - è considerato e presentato, spesso senza sfumature, in Francia come il rifugio dei jihadisti dopo gli attentati che hanno colpito Parigi tre anni fa, con oltre un centinaio di morti. Molti dei terroristi infatti provenivano da Molenbeek.

In risposta agli attacchi il presidente francese ha dichiarato che "la cosa peggiore sarebbe assimilare ciò che è accaduto a tutto il quartiere nel suo insieme (...) questo non è giusto, perché le persone che vivono qui non hanno niente fare con quello che è successo".

Tra gli altri appuntamenti simbolici, riferiscono le emittenti tv locali, anche quello che la regina e Brigitte Macron hanno avuto al centro "La Maisonnée" à Ittre a nord della capitale, che accoglie adulti con handicap mentali o problemi di autismo.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.