Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Giovani Verdi lanceranno il referendum contro la Legge federale sulla riforma fiscale e finanziamento dell'AVS, approvata oggi dal Consiglio Nazionale.

La decisione è stata presa questa sera dalla direzione della sezione giovanile degli ecologisti, ancor prima del dibattito sul tema al Consiglio degli Stati. Il nuovo progetto conserva strumenti fiscali della Riforma III dell'imposizione delle imprese bocciata in votazione popolare, dichiara il copresidente dei Giovani Verdi Luzian Franzini, citato in un comunicato. Questi strumenti sono dannosi per l'erario elvetico e per altri Paesi, in particolare quelli in via di sviluppo. Già oggi il dumping fiscale sottrae 200 miliardi di franchi all'anno a questi Stati.

I giovani ecologisti criticano il progetto anche dal punto di vista democratico perché riunisce contenuti distinti che non permettono al cittadino di votare indipendentemente per gli aspetti fiscali e sociali. La riforma comprende infatti anche una compensazione sociale a favore del primo pilastro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS