Tutte le notizie in breve

BERNA - La consigliera federale Doris Leuthard questa settimana ha avuto contatti telefonici con il ministro cinese del commercio per pianificare negoziati in vista di un accordo di libero scambio tra Pechino e Berna. Ancora quest'anno dovrebbe essere lanciato uno studio di fattibilità.
La direttrice del Dipartimento federale dell'economia (DFE) e il suo interlocutore cinese hanno deciso l'istituzione di un gruppo di lavoro incaricato di stabilire le tappe necessarie al raggiungimento di una tale intesa. Lo afferma la stessa Leuthard in un'intervista pubblicata oggi dalla "Neue Luzerner Zeitung".
Stando alla ministra elvetica dell'economia, la Svizzera dispone di buone possibilità di essere il primo Paese europeo a concludere un accordo di libero scambio con la Cina. La Leuthard, che in quest'ottica si è già più volte recata a Pechino, l'anno prossimo farà un nuovo viaggio in Cina.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve