Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due turisti asiatici hanno cercato di contrabbandare dalla Svizzera in Germania 3500 sigari, per un valore complessivo di almeno 61'000 franchi.

KEYSTONE/EPA ANA-MPA/NIKOS ARVANITIDIS

(sda-ats)

I doganieri tedeschi hanno fermato mercoledì scorso al valico di Thayngen, a nord-est di Sciaffusa, due viaggiatori asiatici che hanno cercato di contrabbandare in Germania 3500 sigari, per un valore complessivo di 52'000 euro.

I due avevano con loro anche una bottiglia di whisky del valore di 42'000 euro. Questa non ha dovuto essere sdoganata, perché in una quantità inferiore al limite assoggettato a dazio, indica oggi una nota l'Ufficio delle dogane di Singen (D).

Decisamente più caro invece il tentativo di contrabbando dei sigari: il proprietario ha dovuto versare una cauzione di 10'000 euro, oltre a pagare dazi doganali per un importo di 29'000 euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS