Tutte le notizie in breve

In occasione della Settimana europea della vaccinazione, che si terrà da lunedì a sabato prossimi, la Confederazione lancia un nuovo appello a favore della prevenzione del morbillo, ma anche di altre patologie, in particolare la pertosse.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) raccomanda ai genitori di verificare e aggiornare il loro stato vaccinale per evitare l'insorgere di problemi tra i neonati.

"I lattanti corrono un elevato rischio di complicazioni in caso di morbillo, che in certi casi può essere fatale. Lo stesso vale per la pertosse, che può portare a gravi difficoltà respiratorie o addirittura alla morte", mette in guardia l'UFSP in un comunicato diffuso oggi.

A volte sono i genitori stessi a trasmettere queste malattie ai propri figli. Nella metà dei casi di lattanti ricoverati a causa della pertosse, l'infezione è stata trasmessa probabilmente dal padre o dalla madre, scrive l'ufficio. La prevenzione tra gli adulti è importante anche perché nei primi mesi di vita una vaccinazione è impossibile.

L'UFSP ricorda inoltre che la Settimana europea offre l'occasione di creare e far validare gratuitamente il proprio libretto di vaccinazione elettronico servendosi del sito lemievaccinazioni.ch. Chi dispone di tale libretto riceve notifiche per e-mail o sms quando una vaccinazione manca o ne è consigliata una di richiamo. Molti consigli sono disponibili sul sito vaccinarsi.ch.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve