Tutte le notizie in breve

Il capo della polizia della provincia afghana orientale di Nangarhar, generale Zarawal Zahid, è stato ucciso oggi dai talebani in un attentato nel distretto di Hesarak.

In un comunicato il governo provinciale ha reso noto che Zahid, conosciuto per la sua linea inflessibile nei confronti dei talebani e dell'Isis, "è morto nell'esplosione di un rudimentale ordigno (ied) attivato al passaggio della sua auto mentre stava recandosi intorno alle 17 locali a realizzare una ricognizione sulla prima linea di uno scontro con gli insorti in Hesarak".

Entrato in servizio in Nangarhar da un anno, l'alto ufficiale era stato capo della polizia delle province di Ghazni e Logar. Insieme a lui nell'attentato è morta anche una delle sue guardie del corpo.

L'operazione in cui è morto il generale Zahid è stata rivendicata dai talebani.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve