Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vittime di scontri fra telebani e forze governative afghane nella provincia di Kunduz.

Keystone/AP/NAJIM RAHIM

(sda-ats)

Forze speciali afghane hanno attaccato una base dei talebani nella provincia settentrionale di Kunduz, uccidendo il responsabile della riscossione delle tasse imposte ai contadini locali e altri sei militanti.

Lo ha reso noto oggi il generale Sher Aziz Kamawal, comandante della polizia nella regione nord-orientale.

Questa operazione realizzata la notte scorsa segue di 24 ore un'altra in cui un drone operato dagli Stati Uniti ha ucciso il "governatore ombra" talebano della provincia di Kunduz, Mullah Sallam.

Il generale Kamawal ha precisato che "sette insorti talebani, fra cui il Mullah Ibrahim Kandahari, responsabile per la riscossione delle tasse fra i contadini locali, sono stati uccisi in una operazione la notte scorsa nell'area di Buzkandahari. In essa è rimasto ferito anche un noto comandante talebano, Qari Dawood".

Le forze di sicurezza afghane sono all'offensiva in varie zone della provincia di Kunduz, dato che i talebani, come riferiscono i residenti, sono appostati in numerosi villaggi vicino al capoluogo, Kunduz City, dove nell'ultimo anno sono riusciti a penetrare per due volte.

SDA-ATS