Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La seconda maggiore compagnia aerea tedesca, Air Berlin, ha annunciato la più ampia ristrutturazione della propria storia che include anche il taglio di 1200 posti di lavoro. Lo riferisce l'agenzia tedesca DPA.

La compagnia numero uno tedesca Lufthansa affitterà per sei anni 40 dei 144 velivoli Air Berlin - equipaggi inclusi - per destinarli a Eurowings, la propria controllata low-cost. L'amministratore delegato di Air Berlin, Stefan Pichler, ha previsto un ritorno all'utile operativo per il 2018.

La compagnia, di cui Etihad è principale azionista, ha accumulato debiti per quasi un miliardo di euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS