Tutte le notizie in breve

I proventi della vendita a General Electrics delle attività nell'energia riportano in attivo i conti di Alstom per l'esercizio 2015-16, con un utile netto di 3 miliardi di euro nonostante alcune svalutazioni di asset.

L'anno scorso c'era stato un rosso da 719 milioni.

Nel periodo 1/o aprile 2015-31 marzo 2016, il gruppo, che si concentra ora sui settori dei trasporti e della segnaletica, ha realizzato un fatturato di 6,9 miliardi di euro, in aumento del 12%, e totalizzato nuovi ordini per 10,6 miliardi, che portano il suo backlog complessivo a 30,4 miliardi. Il risultato operativo è cresciuto del 23% a 366 milioni di euro. L'indebitamento netto è sceso da 3,1 miliardi di euro a 200 milioni, un residuo legato, spiega Alstom, "a piccole acquisizioni e a un riacquisto obbligazionario".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve