Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Su 31 annegati 17 stranieri, turisti e richiedenti asilo

Keystone/AP/Frank Augstein

(sda-ats)

Sono 31 le persone annegate in Svizzera dall'inizio dell'anno, di cui oltre la metà stranieri: 15 nei laghi, 14 nei fiumi e 2 durante immersioni. Delle vittime, secondo cifre della Società Svizzera di Salvataggio (SSS), 27 erano uomini, 2 donne e 2 bambini.

A colpire è l'alto numero di stranieri: in totale 17, tra turisti e richiedenti asilo. Gli incidenti si sono verificati malgrado i cartelloni informativi affissi in varie lingue dalla SSS nei centri di accoglienza. In tutto il 2015 gli annegamenti erano stati 48.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS