Tutte le notizie in breve

Cifre rosse nel primo semestre.

KEYSTONE/PETER SCHNEIDER

(sda-ats)

Come annunciato alla fine di maggio, Ascom è finito nelle cifre rosse nel primo semestre dell'anno.

Il gruppo con sede a Baar (ZG) attivo nelle tecnologie per le telecomunicazioni ha registrato una perdita netta di 5,6 milioni di franchi, contro un utile di 11,4 milioni un anno prima.

Il risultato negativo va attribuito in particolare alle grosse perdite della divisione Network Testing, attiva nel controllo e l'ottimizzazione delle reti di telefonia mobile, ha indicato Ascom in una nota diramata oggi.

Network Testing ha fatto segnare una perdita operativa (EBITDA) di 7,9 milioni di franchi, quindi ben oltre i 5 milioni a cui Ascom faceva riferimento in una nota del 30 maggio. Nel primo semestre del 2015 l'EBITDA della divisione aveva raggiunto i 400'000 franchi.

Il fatturato di Ascom tra il primo gennaio e il 30 giugno è diminuito su base annua del 10% circa a 181,3 milioni di franchi.

Per il secondo semestre, il gruppo prevede un netto miglioramento, anche per Network Testing.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve