Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier serbo Aleksandar Vucic (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/MARKUS SCHREIBER

(sda-ats)

Il premier serbo Aleksandar Vucic, intervenendo oggi al vertice regionale a Sarajevo, ha proposto la creazione di un mercato unico fra tutti i Paesi dei Balcani occidentali.

A suo avviso, esso favorirebbe un aumento della produzione e della competitività, prezzi più bassi e maggiore occupazione.

Per Vucic sarebbe molto più vantaggioso per ciascuno dei Paesi della regione far parte di un mercato di oltre 20 milioni di consumatori. E aumenterebbe al tempo stesso il volume di scambi tra i vari singoli Paesi.

Già nelle scorse settimane il capo del governo serbo si era detto a favore della creazione di una zona di libero scambio e di una unione doganale nell'intera regione dei Balcani occidentali, con l'obiettivo di facilitare i contatti, avvicinare i vari territori della regione e accelerare gli spostamenti di merci.

SDA-ATS