Tutte le notizie in breve

Forze speciali della polizia del Bangladesh hanno arrestato la notte scorsa in varie parti di Dacca sei militanti che, ha rivelato oggi un responsabile della Forza di azione rapida (RAB), "erano formati per realizzare attacchi suicidi".

Nel corso di una conferenza stampa, segnala il quotidiano The Daily Mirror, il portavoce del RAB ha indicato che "si erano accuratamente preparati a svolgere la funzione di kamikaze e stavano aspettando gli ordini dal loro responsabile di riferimento per attaccare in qualsiasi posto e in qualsiasi momento".

Durante l'interrogatorio, ha infine detto, cinque hanno ammesso di essere militanti del gruppo Jamàatul Mujahideen Bangladesh (JMB), responsabile fra l'altro dell'attacco all'inizio di agosto ad un ristorante di Dacca in cui morirono 20 persone fra cui nove italiani, ed uno all'Ansarullah Bangla Team (ABT), vicino all'Isis.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve