Tutte le notizie in breve

Nel primo semestre dell'esercizio 2014-2015 (periodo settembre-febbraio) il gigante mondiale della produzione di cioccolato Barry Callebaut ha realizzato un utile netto in calo del 18,5% su base annua, a 107,9 milioni di franchi.

Il fatturato del gruppo zurighese si è attestato a 3,42 miliardi, in crescita del 5,6%.

"Il nostro fatturato riflette il previsto impatto negativo della debolezza del mercato di prodotti a base di cacao e un importante effetto di cambio", sostiene il direttore generale Antoine de Saint-Affrique, citato in un comunicato diffuso stamani. In valute locali le vendite hanno segnato una progressione dell'11,7% rispetto al primo semestre dell'esercizio precedente.

L'utile operativo Ebit è diminuito dell'8,4% a 200,7 milioni di franchi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve