Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più di 800 tibetani e loro simpatizzanti hanno manifestato oggi a Berna.

ats

(sda-ats)

Più di 800 tibetani e loro simpatizzanti si sono riuniti oggi a Berna attorno a mezzogiorno per una manifestazione di protesta. Hanno commemorato i 58 anni della rivolta popolare scoppiata il 10 marzo 1959 contro il governo cinese.

Lo scorso gennaio, durante la visita ufficiale in Svizzera del presidente cinese Xi Jinping, ai tibetani era stato vietato di mostrare le proprie bandiere, fatto al quale i manifestanti hanno voluto porre rimedio oggi.

L'appello a scendere in strada è stato lanciato dalla comunità risiedente in Svizzera e Liechtenstein, la quale chiede al governo elvetico di sostenere internazionalmente le proprie rivendicazioni.

Fra queste vi sono ad esempio l'abolizione della tortura e dei maltrattamenti e l'avvio di un dialogo serio da parte di Pechino con i tibetani.

SDA-ATS