Tutte le notizie in breve

Si svolge oggi nella città vecchia di Berna il tradizionale mercato delle cipolle (foto d'archivio).

KEYSTONE/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

Migliaia di persone hanno invaso stamattina presto la città vecchia di Berna per il tradizionale "Zibelemärit", il mercato delle cipolle che si svolge il quarto lunedì di novembre.

Oltre a dozzine di tonnellate di cipolle, si possono trovare tra le altre cose anche aglio, carote, porri e scorzonere. Non mancano neanche stand per gustare qualcosa di veloce o bancarelle di souvenir.

La festa folcloristica inizia ufficialmente alle 6 di mattina, anche se i primi visitatori e venditori si ritrovano già diverse ore prima, e si protrae per tutto il giorno.

Secondo la leggenda, lo "Zibelemärit" è nato dopo che Berna accordò ai coltivatori friburghesi il diritto di vendere gli ortaggi in città in novembre, per ringraziarli dell'aiuto fornito nello spegnimento di un incendio che nel 1405 distrusse il centro urbano, uccidendo un centinaio di persone e mandando in fumo 650 abitazioni. Gli storici credono invece che all'origine del mercato delle cipolle vi sia una consuetudine introdotta nel XIX secolo dai contadini di Vully (FR), che iniziarono a vendere i loro prodotti nella città federale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve