Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un poliziotto bernese

Keystone/PETER KLAUNZER

(sda-ats)

La polizia cantonale bernese ha arrestato lo scorso mercoledì due sospetti che hanno tentato di effettuare una truffa con il cambio di denaro. In una banca di Berna hanno cercato di accaparrarsi circa un milione di franchi.

I due volevano effettuare un cosiddetto "rip deal", ovvero consegnare del denaro falso di una valuta, ricevendo banconote autentiche di un'altra. La banca ha però avvertito le forze dell'ordine che sono riuscite a catturare i malfattori.

Anche due ulteriori persone, sospettate di aver partecipato alla truffa, sono state fermate, si legge in un comunicato odierno della polizia.

I presunti truffatori sono due uomini e due donne di età compresa fra i 39 e i 50 anni e dovranno apparire di fronte alla giustizia. Le indagini continuano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS