Tutte le notizie in breve

Apertura positiva per la borsa svizzera, che si smarca dalle altre piazze europee: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8274,28 punti, in progressione dello 0,54% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI guadagnava lo 0,45% a 8936,64 punti.

"L'atmosfera è fondamentalmente positiva, ma l'attività dovrebbe risultata limitata", ha spiegato un operatore. La festività di ieri in diversi zone dell'Europa e della Svizzera ha spinto molti ad anticipare il fine settimana, che potrebbe allungarsi anche lunedì: a causa del Memorial Day il mercato americano rimarrà chiuso.

Vi è però intanto attesa per il discorso che la presidente della Federal Reserve Janet Yellen pronuncerà nel tardo pomeriggio: si aspettano indicazioni sui tempi dell'aumento dei tassi.

Sul fronte interno in evidenza è Roche (+3,83%), che beneficia di buone nuove sul fronte dello sviluppo del farmaco Gazyva. Gli altri titoli presentano variazioni frazionali.

L'avvio di seduta è stato invece negativo sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax -0,14% a 10'257,91 punti), Londra (Ftse 100 -0,04% a 6263,20 punti), Parigi (Cac 40 -0,31% a 4498,43 punti) e Milano (Ftse Mib -0,33% a 18'161 punti).

Wall Street ha terminato ieri in modo contrastato (Dow Jones -0,13% a 17'828,29 punti, Nasdaq +0,14% a 4901,77 punti), mentre oggi Tokyo si è mostrata positiva (Nikkei +0,37% a 16'834,84 punti).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve