Tutte le notizie in breve

Apertura poco mossa per la borsa svizzera: alle 09.10 l'indice dei valori guida SMI segnava 8185,07 punti, in flessione dello 0,01% rispetto a ieri, mentre il listino globale SPI perdeva lo 0,08% a 8847,79 punti.

Gli investitori danno prova di cautela, prima di conoscere le ultime decisioni della Banca centrale europea. Sull'atmosfera generale pesa anche la stagnazione del prezzo del petrolio e dati macroeconomici in chiaroscuro.

Sul fronte interno scarseggiano le notizie di rilievo concernenti le blue chip e tutti i movimenti sono inferiori al mezzo punto percentuali.

Tokyo ha chiuso in netto calo (Nikkei -2,32% a 16'562,55 punti). Wall Street ha da parte sua ieri terminato in timido rialzo (Dow Jones +0,01% a 17'789,67 punti, Nasdaq +0,08% a 4952,25 punti).

L'avvio di seduta è stato poco tonico pure sulle altre piazze europee. Nel dettaglio vanno segnalate Francoforte (Dax +0,05% a 10'199,20 punti), Londra (Ftse 100 +0,16% a 6201,97 punti), Parigi (Cac 40 -0,15% a 4468,84 punti). Milano è chiusa per festività.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve