Tutte le notizie in breve

Avvio in leggero calo stamani alla Borsa svizzera, dove poco prima delle 9.15 l'indice guida SMI segnava -0,35% a 8.131,13 franchi e quello allargato SPI era in flessione dello 0,39% a 8.693,38 punti.

Aprono contrastate le altre principali Borse europee. A Piazza affari a Milano l'indice Ftse Mib segna un +0,03% a quota 18.739,47 punti, alla Borsa di Parigi l'indice Cac40 cede lo 0,09% a 4.578,82 punti, alla Borsa di Francoforte l'indice Dax apre gli scambi a 10.377,22 punti (-0,56%) e infine alla Borsa di Londra l'indice Ftse 100 si posiziona a 6.356,91 punti (-0,38%).

La Borsa di Tokyo ha terminato stamane l'ultima seduta della settimana con l'indice Nikkei che ha messo a segno un +1,20% chiudendo a quota 17.572,49. Il Giappone guarda alla prossima riunione della Boj di fine mese. La banca centrale nipponica, dopo aver introdotto tassi negativi, potrebbe - per dare un'ulteriore spinta all'economia - offrire prestiti a tasso sempre negativo per le banche.

Ieri sera a Wall Street invece il Dow Jones ha perso lo 0,63% a 17.982,52 punti e il Nasdaq lo 0,05% a 4.945,89 punti. Male anche l'indice S&P500 che ha ceduto lo 0,52% a 2.091,48 punti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve