Tutte le notizie in breve

La borsa svizzera termina la settimana con una seduta in rialzo, rincuorata da positivi dati congiunturali americani: l'indice dei valori guida SMI ha chiuso a 8194,34 punti, in progressione dell'1,40% rispetto a ieri.

Il listino globale SPI ha guadagnato l'1,26% a 8898,06 punti.

Il mercato ha subito aperto in positivo, mentendosi però prudente fino alla pubblicazione negli Usa dell'ultimo rapporto mensile sul lavoro. L'economia americana ha creato 255'000 nuovi impieghi, ben oltre le attese, e il tasso di disoccupazione è rimasto stabile al 4,9%.

Cifre solide, che dovrebbero tranquillizzare gli investitori, rilevano gli analisti. Crescono anche le possibilità che la Federal Reserve aumenti il tasso d'interesse ancora nel corso di quest'anno.

Sul fronte interno i riflettori erano puntati su LafargeHolcim (+5,03% a 47,99 franchi), che ha reso noto un utile trimestrale superiore alle previsioni. Bene orientati si sono rivelati anche gli altri valori sensibili alla congiuntura come ABB (+0,92% a 20,90 franchi), Adecco (+1,32% a 53,60 franchi) e Geberit (+1,34% a 384,90 franchi). Nel segmento del lusso Swatch (+1,49% a 252,20 franchi) si è mossa in linea con Richemont (+1,75% a 58,00 franchi).

Hanno proseguito la fase di recupero i bancari UBS (+2,89% a 13,19 franchi), Credit Suisse (+3,19% a 11,00 franchi) e Julius Bär (+1,69% a 40,87 franchi). Nello stesso comparto finanziario gli acquisti hanno interessato pure Zurich (+1,47% a 235,10 franchi), Swiss Life (+1,77% a 223,70 franchi) e Swiss Re (+1,53% a 82,70 franchi), che non hanno sembrato risentire dei risultati negativi della tedesca Allianz.

Dopo un inizio letargico si sono risvegliati anche i pesi massimi difensivi Nestlé (+0,71% a 78,10 franchi), Novartis (+1,30% a 81,55 franchi) e Roche (+1,87% a 250,30 franchi). Lo scacchiere dei 20 titoli principali è completato da Actelion (+0,43% a 165,30 franchi), Givaudan (+0,25% a 2013,00 franchi), SGS (+0,89% a 2151,00 franchi), Swisscom (+0,86% a 479,80 franchi) e Syngenta (+0,62% a 386,40 franchi).

Nel mercato allargato hanno informato sull'andamento degli affari Interroll (+9,14% a franchi), Coltene (invariata a 69,00 franchi) e Myriad (+4,44% a 2,82 franchi).

sda-ats

 Tutte le notizie in breve