Tutte le notizie in breve

La Borsa svizzera prosegue la mattinata in calo: l'SMI perde lo 0,69% a 7'820.67 punti, l'SPI lo 0,61% a 8'571.11 punti.

Il referendum costituzionale del fine settimana in Italia e il rapporto sul mercato del lavoro americano che sarà pubblicato domani trattengono gli investitori dall'effettuare acquisti.

Il listino principale viene trainato al ribasso soprattutto da Nestlé (-1,24%), Roche (-1,28%) e Novartis (-0,78%). In forte calo anche Richemont (-1,50%), LafargeHolcim (-1,39%) e Zurich (-1,01%). Si mettono invece positivamente in evidenza Credit Suisse (+3,25%) e Syngenta (+1,29%).

Nel mercato allargato da segnalare che Accu Holding perde il 32,68%. La filiale slovacca Nexis si trova confrontata a problemi acuti di liquidità e servono nuovi mezzi finanziari entro i prossimi giorni. La prevista cessione si fa difficile e il gruppo lucernese si attende ormai solo un prezzo di vendita minimo.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve