Tutte le notizie in breve

Prosegue positiva la seduta della Borsa svizzera: alle 11.20 l'indice principale SMI sale dello 0,38% a 8'258.08 punti, quello allargato SPI dello 0,39% a 8'945.81 punti.

Gli investitori si mostrano prudenti anche oggi, in attesa delle decisioni sui tassi negli USA (stasera) e in Giappone (venerdì). nessuno si attende un rialzo da parte della Federal Reserve, ma perlomeno indicazioni sul momento in cui potrebbe intervenire un simile passo. Venerdì saranno inoltre pubblicati i risultati degli stress test condotti su 51 banche europee.

Tra le blue chip elvetiche bene i titoli finanziari: tra i bancari UBS avanza dell'1,79%, Julius Bär dell'1,30% e Credit Suisse dell'1,05%. I due maggiori istituti del paese presenteranno i propri risultati semestrali nelle giornate di domani e di venerdì. Tra gli assicurativi Zurich sale dell'1,42%, Swiss Re dell'1,21% e Swiss Life dell'1%.

In ripresa il lusso con Richemont in progressione del 3,69% e Swatch dell'1,67%, sotto pressione ieri, complici le buone cifre semestrali pubblicate ieri sera dalla concorrente francese LVMH. In luce anche LafargeHolcim (+3,07%). Quanto ai pesi massimi difensivi, sulla parità Nestlé (+0,06%) e Roche (+0,04%) mentre Novartis cede lo 0,42%. In flessione anche Givaudan (-1,03%).

Nel mercato allargato da segnalare che dopo aver pubblicato i risultati semestrali EFG cresce del 19,57%, Starrag del 7,43%, Bucher del 5,60% e Calida dello 0,32%.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve