Tutte le notizie in breve

Avvio di seduta negativo per la borsa svizzera, con l'indice SMI dei titoli guida che dopo i primi scambi segna una flessione dello 0,66% a 7.727,77 punti, mentre l'indice complessivo SPI arretra dello 0,63% a quota 8.474,59.

Apertura molto debole anche sulle piazze di Londra (Ftse 100 -0,85% a 6.695 punti), Milano (Ftse Mib -0,64% a 16.987 punti), Parigi (Cac 40 -0,87% a 4.520 punti) e Francoforte (Dax -0,84 punti a 10.446 punti).

Ieri sera Wall Street ha chiuso contrastata, col Dow Jones che comunque ha fatto registrare un nuovo primato guadagnando lo 0,36% a 19.191,86 punti. In calo invece il Nasdaq, che ha perso l'1,36% a 5.251,11 punti, e l'indice S&P500, che è scivolato dello 0,35% a 2.191,09 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato stamane l'ultima seduta della settimana in ribasso, in scia alle prese di profitto scattate dopo la serie positiva di rialzi e in attesa dei dati del mercato del lavoro Usa di quest'oggi. L'indice Nikkei ha segnato una perdita dello 0,47% a quota 18.426.08, cedendo 87 punti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve