Tutte le notizie in breve

Avvio in leggera flessione per la Borsa svizzera, in una giornata che ci attende tranquilla. Poco dopo le 09.05, l'indice SMI delle blue chip cedeva lo 0,13% a 8157,47 punti.

L'indice completo SPI arretrava anch'esso dello 0,13% a 8876,64 punti.

Nel listino principale, Roche avanzava dello 0,29%. È di oggi la notizia che l'Agenzia americana per i medicinali ha dato il via libera per l'uso in situazioni di emergenza del test del virus Zika LightMix rRT-PCR messo a punto dalla società basilese.

Sugli altri mercati europei, ha aperto in diminuzione Piazza Affari a Milano: il Ftse Mib cedeva lo 0,53% a 16.755 punti. In flessione anche Parigi con CAC 40 in arretramento dello 0,46% a 4.421,46 punti. In negativo anche Francoforte, col Dax in calo dello 0,79% a 10.503,88 punti.

La Borsa di Tokyo ha terminato la prima seduta della settimana con un netto rialzo, in scia ai segnali arrivati dalla Fed lo scorso venerdì su un possibile rialzo anticipato dei tassi di interesse negli Stati Uniti, una dinamica che ha portato lo yen a indebolirsi sul biglietto verde. L'indice Nikkei ha messo a segno un aumento del 2,30% a quota 16.735,49 punti, con un guadagno di 376 punti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve