Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa svizzera ha avviato le contrattazioni odierne in territorio negativo, con l'indice SMI dei titoli guida che dopo i primi scambi segna 8.263,14 punti, in calo dello 0,12% rispetto a ieri, mentre l'indice complessivo SPI scende dello 0,25% a quota 9.024,16.

Avvio di seduta debole anche per Francoforte (Dax a 11.571 punti; -0,22%), Parigi (Cac 40 a 4.834 punti; -0,14%), Londra (Ftse 100 a 7.202 punti; -0,08%), mentre Milano è partita piatta (Ftse Mib a 19.497 punti; +0,03%).

Ieri sera a Wall Street il Dow Jones ha perso lo 0,37% a 19.731,88 punti, il Nasdaq ha ceduto lo 0,28% a 5.540,08 punti, mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno lo 0,36% a 2.263,66 punti.

Tendenza opposta per Tokyo, che ha terminato l'ultima seduta della settimana in lieve rialzo, sostenuta dai dati sulla crescita del Pil in Cina. L'indice Nikkei ha chiuso gli scambi con un incremento dello 0,34%, a quota 19.137,91.

SDA-ATS