Tutte le notizie in breve

Il Senato brasiliano

KEYSTONE/AP/ERALDO PERES

(sda-ats)

Tensione altissima al Senato brasiliano, dove da questa mattina si discute sulla destituzione della presidente di sinistra Dilma Rousseff, sospesa dalle funzioni nel maggio scorso perché sottoposta a procedura di impeachment.

La seduta è stata sospesa dopo che una frase della senatrice Gleisi Hoffmann, del Partito dei lavoratori di Dilma, ha fatto scaldare gli animi. "Questo senato non ha i requisiti morali per giudicare Dilma", ha detto Hoffmann, facendo scoppiare la bagarre. Tra i più scatenati, i senatori Ronaldo Caiado, di destra, e Lindbergh Farias, del Pt. "Sei una canaglia", ha gridato Farias al collega Caiado, che lo aveva curiosamente definito "ladro di pensioni alle vecchiette".

Il presidente della Corte suprema, che dirige i lavori della sessione di impeachment come previsto dalla Costituzione, ha sospeso i lavori per alcuni minuti per "far calmare gli animi".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve