Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Senato brasiliano

KEYSTONE/AP/ERALDO PERES

(sda-ats)

Tensione altissima al Senato brasiliano, dove da questa mattina si discute sulla destituzione della presidente di sinistra Dilma Rousseff, sospesa dalle funzioni nel maggio scorso perché sottoposta a procedura di impeachment.

La seduta è stata sospesa dopo che una frase della senatrice Gleisi Hoffmann, del Partito dei lavoratori di Dilma, ha fatto scaldare gli animi. "Questo senato non ha i requisiti morali per giudicare Dilma", ha detto Hoffmann, facendo scoppiare la bagarre. Tra i più scatenati, i senatori Ronaldo Caiado, di destra, e Lindbergh Farias, del Pt. "Sei una canaglia", ha gridato Farias al collega Caiado, che lo aveva curiosamente definito "ladro di pensioni alle vecchiette".

Il presidente della Corte suprema, che dirige i lavori della sessione di impeachment come previsto dalla Costituzione, ha sospeso i lavori per alcuni minuti per "far calmare gli animi".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS