Brasile: deficit record nel 2016, 155,7 miliardi di reais


 Tutte le notizie in breve

Si tratta del maggior disavanzo annuale dal 2001.

Keystone/EPA/FERNANDO BIZERRA JR.

(sda-ats)

Conti pubblici brasiliani in rosso per il terzo anno consecutivo: nel 2016 si è registrato un deficit da 155,7 miliardi di reais (circa 48,5 miliardi di franchi), corrispondenti al 2,47% del Pil, ha reso noto oggi la Banca centrale verde-oro.

Si tratta del maggior disavanzo annuale dal 2001.

Il risultato - sottolineano gli esperti - riflette il significativo calo delle entrate, come conseguenza della recessione ancora in corso nel Paese, e l'aumento di spese importanti come quella previdenziale.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve