Tutte le notizie in breve

Il premier cinese Li Keqiang (archivio)

Keystone/EPA REUTERS POOL/JASON LEE/POOL

(sda-ats)

La Cina vuole un'Unione Europea "unita e stabile" e una Gran Bretagna "stabile e prospera": è l'auspicio del premier Li Keqiang, in merito al referendum di giovedì che ha approvato la Brexit, l'uscita di Londra dall'Ue.

Le valutazioni di Li, in linea con quanto espresso in precedenza sull'argomento da Pechino, sono le prime riconducibili direttamente alla leadership cinese.

Parlando al World Economic Forum di Tianjin, il premier ha spiegato che la Brexit ha un "impatto ovvio" sui mercati finanziari e aumenta le incertezze sull'economia globale, già in affanno.

Li Keqiang ha invitato a mettere in campo tutti gli sforzi congiunti possibili per proteggere e ristabilire la fiducia nell'economia globale scossa dal referendum sull'uscita della Gran Bretagna dall'Ue. "Sotto queste circostanze - ha affermato Li - dobbiamo gestire le sfide, rafforzare la fiducia, creare un ambiente internazionale stabile e trovare soluzioni per risolvere tutti insieme le questioni" aperte.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve