Tutte le notizie in breve

Brexit: la premier britannica Theresa May pigia sull'acceleratore (foto d'archivio).

Keystone/AP/FRANK AUGSTEIN

(sda-ats)

Theresa May accelera verso la Brexit: la nuova premier conservatrice sembra decisa a smentire le previsioni recenti di un rinvio prolungato dell'avvio dell'iter di divorzio dall'Ue.

La May ha convocato per fine mese una riunione del governo nella quale - stando al Sunday Telegraph - chiederà a tutti i ministri di preparare piani dettagliati per garantire l'attuazione nei rispettivi comparti dello sganciamento da Bruxelles nei termini più favorevoli possibili.

L'indiscrezione rimbalza anche su un'altra testata filo Tory, il Mail on Sunday: l'obiettivo sarebbe evitare l'ostruzionismo di funzionari ministeriali anti-Brexit.

La premier, inoltre, come filtrato ieri, non pare voler sottoporre al parlamento l'attivazione di qui a qualche mese dell'art. 50 del trattato di Lisbona, premessa dell'inizio dei negoziati per la separazione formale dall'Ue dopo la vittoria dei 'Leave' al referendum. Un voto che alcuni esponenti dell'opposizione ambirebbero a rimettere in discussione, ma che May sa essere stato largamente maggioritario nell'elettorato conservatore.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve