Tutte le notizie in breve

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha avuto ieri una conversazione telefonica con il primo ministro britannico David Cameron alla luce del voto sulla Brexit.

Obama gli ha assicurato che, "nonostante l'esito del voto, la 'special relationship' tra i due paesi, così come l'appartenenza del Regno Unito alla Nato, rimangono pietre miliari per le politica estera, di sicurezza ed economica degli Stati Uniti". Lo riferisce la Casa Bianca aggiungendo che Obama ha definito Cameron un "partner fidato e un amico".

I due si vedranno al vertice Nato che si terrà a Varsavia i prossimi 8 e 9 luglio, sottolinea Downing Street dando conto, come la Casa Bianca, della telefonata tra i due leader.

Obama ha avuto un colloquio telefonico anche con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Essi si sono detti rammaricati per la decisione del Regno Unito di lasciare l'Ue e hanno concordato - riferisce la Casa Bianca - che le squadre economiche e finanziarie dei partner del G7 si coordineranno per garantire che tutti mantengano il loro focus su stabilità finanziaria e crescita economica.

Obama e Merkel hanno inoltre affermato che la Germania e l'Ue rimangono partner indispensabili degli Stati Uniti. Entrambi hanno quindi sottolineato di accogliere l'opportunità per ribadire i forti e duraturi legami transatlantici al Summit Nato.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve