Tutte le notizie in breve

Il primo ministro britannico David Cameron (foto d'archivio).

Keystone/AP POOL AFP/GEOFF CADDICK

(sda-ats)

David Cameron ha annunciato le sue dimissioni da premier britannico parlando davanti a Downing Street dopo la vittoria del no all'Europa nel referendum sulla Brexit.

Ha assicurato che sarà ancora primo ministro per i prossimi tre mesi e che verrà organizzata in ottobre l'elezione del nuovo leader del partito conservatore. "Ci dovrà essere un nuovo primo ministro eletto a ottobre", ha detto Cameron aggiungendo che il nuovo premier "dovrà guidare i negoziati con l'Ue".

"Io farò il possibile, come primo ministro, per pilotare la nave nei prossimi settimane e mesi. Ma non penso che sia giusto per me cercare di essere il capitano che guida il nostro paese verso la sua prossima destinazione", ha dichiarato. "Non è una decisione che ho preso alla leggera. Ma credo che sia nell'interesse nazionale avere un periodo di stabilità e poi la nuova leadership richiesta", ha aggiunto il premier.

Non ci saranno cambiamenti immediati per i cittadini dell'Unione Europea che vivono in Gran Bretagna e per i britannici che vivono in altri Paesi dell'Unione Europea, ha affermato il premier britannico.

Cameron ha confermato che parteciperà al Consiglio europeo della prossima settimana a Bruxelles.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve