Tutte le notizie in breve

Gran Bretagna al voto

KEYSTONE/AP/TIM IRELAND

(sda-ats)

Sondaggi, previsioni dei bookmakers e borse: sono questi gli strumenti a cui ci si rivolge per avere un termometro sul risultato del voto in Gran Bretagna, in assenza di exit poll ufficiali. Anche se il rischio flop è dietro l'angolo.

A urne chiuse, alle 23 ora svizzera, le schede elettorali verranno trasportate nelle 382 circoscrizioni (326 in Inghilterra, 32 in Scozia, 22 in Galles, una in Irlanda del Nord e una a Gibilterra) ed inizierà il conteggio delle schede.

Non ci saranno exit-poll, ma soltanto un nuovo sondaggio (opinion poll) diffuso dall'istituto You Gov. Quindi, i primi dati reali dovrebbero arrivare intorno all'1.30, mentre fra le 3 e le 5 si potrà avere un quadro più completo. Alle 8 svizzere ci sarà la l'annuncio ufficiale sull'esito del voto.

Affidarsi ai sondaggi potrebbe essere rischioso, perché nelle ultime settimane le rilevazioni sono state 'ballerine'. Si è passati da una netta prevalenza del 'remain' a fine maggio, fino al sorpasso del 'leave', per arrivare al testa-testa finale. Sui sondaggi, del resto, la storia insegna che c'è poco da fidarsi.

Solo per restare in Gran Bretagna, alle ultime elezioni politiche tutti gli istituti di ricerca assicuravano un testa a testa tra il conservatore David Cameron ed il laburista Ed Miliband, ma le urne certificarono il trionfo del premier uscente. Anche il referendum sull'indipendenza della Scozia, nel 2014, premiò il fronte del no, a dispetto di alcuni sondaggi che puntavano sull'uscita dal Regno Unito.

Sul voto scozzese avevano visto giusto i bookmakers, che riguardo al referendum sulla Brexit puntano su un largo successo dei pro-Ue. Un altro segnale, poi, potrebbe arrivare dalle borse asiatiche. Oggi l'Europa ha chiuso con il segno più. I mercati, nell'ultima settimana, sono volati alto scommettendo sul 'remain', perché l'assassinio della deputata laburista Jo Cox è stato percepito come una possibile svolta per mettere all'angolo gli euroscettici.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve