Tutte le notizie in breve

L'opzione di un nuovo referendum sull'indipendenza della Scozia è "sul tavolo". Lo ha detto la prima ministra scozzese e leader degli indipendentisti dell'Snp, Nicola Sturgeon, riservandosi "passi" per ora imprecisati a tutela dell'appartenenza all'Ue.

Ella è stata critica col governo Tory di Londra e ha detto che "l'establishment di Westminster deve far un esame di coscienza"

"Farò tutto il possibile perché la Scozia resti nell'Unione Europea e nel mercato unico", ha affermato dopo il voto per la Brexit (maggioritario in Inghilterra e nel regno, non in Scozia) e ha avvertito che questo "cambia le condizioni" del rapporto della Scozia con il Regno Unito sancito dal no all'indipendenza scozzese del 2014.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve