Tutte le notizie in breve

Sfida senza sorprese fra i due giornali-bandiera britannici: a due giorni dal voto sulla Brexit di giovedì 23 il conservatore Daily Telegraph dà il suo endorsement al fronte del no all'Ue (Leave); il progressista Guardian si schiera con il fronte del sì (Remain).

REMAIN: "Votare per restare", titola in grande il Guardian. Poi, rivolgendosi al lettore, scrive: "L'Ue incarna il meglio di noi come persone libere in un'Europa pacifica. Questa settimana vota. Vota per un Paese unito che allarga le braccia al mondo. Vota contro una nazione divisa che si ripiega su se stessa".

LEAVE: "Se il referendum di giovedì è una scelta fra paura e speranza, allora noi scegliamo la speranza", ribatte in forma altrettanto vistosa sulla parte alta della prima pagina il Telegraph, che aggiunge: "Un mondo di opportunità attende un Regno Unito pienamente libero. Sostenendo un voto per lasciare l'Ue noi non vogliamo tornare a una qualche era aurea della Gran Bretagna perduta nelle nebbie del tempo, ma guardare avanti a un nuovo inizio per il nostro paese".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve