Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È partita oggi in Bulgaria la campagna elettorale in vista delle elezioni parlamentari anticipate in programma il 26 marzo prossimo.

Per i 240 seggi nel Parlamento di Sofia sono in lizza 13 partiti, 9 coalizioni e 21 comitati di iniziativa per candidati indipendenti. Secondo gli ultimi sondaggi, nel Parlamento entrerebbero cinque formazioni politiche che dovrebbero superare lo sbarramento del 4% dei voti.

I principali contendenti sono il partito conservatore Gerb, il cui governo si è dimesso lo scorso novembre dopo la sconfitta alle presidenziali, e il Partito socialista bulgaro. Seguono in termini di consensi il Movimento per diritti e libertà (il partito della minoranza turca), la coalizione nazionalista Patrioti uniti (VMRO, Fronte patriottico e Ataka) e il nuovo partito Volontà dell'imprenditore Mareshki.

SDA-ATS